L’AgID ha approvato le “misure minime di sicurezza informatica per la Pubblica Amministrazione” che contengono le indicazioni per valutare e innalzare il livello di ICT security della Pubblica Amministrazione.

“Circolare AgID”

Le linee guida mostrano tre livelli di attuazione:

  • Criteri base per la conformità tecnologica, organizzativa e procedurale;
  • Inventario dei dispositivi e dei software autorizzati e non autorizzati;
  • Difese contro i malware, copie di sicurezza e protezione dati.

L’AgID, attraverso una “norma” vuole concorrere a creare e diffondere una “cultura della sicurezza informatica”, indicando le misure minime da rispettare per non incorrere in sanzioni.

MODALITA’ DI ATTUAZIONE

A fine di agevolare tale processo, l’Agenzia per l’Italia Digitale è stata impegnata a rendere prontamente disponibili indicatori degli standard di riferimento, in linea con quelli posseduti dai maggiori partner del nostro Paese e dalle organizzazioni internazionali di cui l’Italia è parte. Come parte del processo di adeguamento, il dirigente responsabile dell’attuazione deve inoltre compilare e firmare digitalmente il:

 “Modulo di implementazione” .pdf

Le prescrizioni minime dovranno essere adottate entro il 31 Dicembre 2017 da tutte le PA, per il contrasto di minacce digitali-telematiche più comuni e frequenti.

Per preventivi gratuiti e maggiori informazioni  CONTATTATE I NOSTRI UFFICI